Verifica il tuo progetto gratis ... Vai al test

Sportello

Resto al Sud” 

nel tuo Comune.

 

Supporto alle P.A. per l’attivazione e gestione di uno sportello informativo sulle agevolazioni “Resto al Sud” ….

supporto alle politiche attive

lavoro, giovani ed imprese.

La misura “Resto al Sud” si pone l’obiettivo di far nascere e sostenere le imprese del Mezzogiorno d’Italia. Sono disponibili € 1.250 milioni a favore dei giovani delle seguenti regioni:

  • Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia.

La gestione della Misura è stata affidata, dal Ministero dello Sviluppo Economico, all’Agenzia Nazionale per l’attrazione degli investimenti e lo sviluppo d’Impresa (Invitalia), che valuterà le domande presentate e la gestione delle risorse.

“Resto al Sud” è in pratica, la versione in chiave moderna, degli incentivi per l’autoimprenditorialità al Sud, seppur con una minore intensità per singolo beneficiario.

Gli under 36, possono ricevere fino a € 50.000,00 per realizzare la propria attività imprenditoriale e fino ad € 200.000,00 nel caso di più beneficiari.

Opportunità per i giovani del Sud

Perchè aprire uno sportello informativo

Offrire un servizio di assistenza e supporto qualificato ai giovani del territorio,  favorisce la nascita di nuove imprese e l’occupazione, incentiva gli investimenti sul territorio e rafforza l’immagine dell’Ente.

Informazioni e consulenza specializzata ai giovani per beneficiare delle agevolazioni e la realizzazione del progetto imprenditoriale.

lo sportello  comunale

Il decreto legge 20 giugno 2017 n. 91 “Disposizioni urgenti per la crescita economica nel Mezzogiorno” prevede che le Amministrazioni Pubbliche, le Università, nonche’ le associazioni e gli enti del terzo settore, possano fornire servizi di consulenza e assistenza nelle varie fasi di sviluppo del progetto imprenditoriali, ai giovani fino a 35 anni e potenzialmente beneficiari della misura agevolativa “Resto al Sud”. L’attivazione di tali servizi da parte dei soggetti sopra richiamati, è subordinata da un procedimento gestito dall’Agenzia per l’attrazione degli investimenti.

I Comuni sono gli attori principali nelle attività di sviluppo ed attrattività dei loro territori. Promuovere ed assistere i giovani sulle opportunità a loro riservate, sui finanziamenti per mettersi in proprio sono attività che sempre più comuni stanno attivando con evidenti riscontri positivi.

Gli esperti di restoalsud.eu hanno una consolidata esperienza in attività di supporto alle imprese ed alla Pubblica Amministrazione, attraverso la gestione di uffici informativi ed operativi per la ricerca e gestione di fonti finanziarie regionali, nazionali ed europee (c.d. Ufficio Europa).

I nostri Servizi per i Comuni.

Gli esperti restoalsud.eu assistono i comuni e gli altri enti, in tutte le fasi dall’apertura fino alla gestione dello sportello. In accordo con il Rup, sarà semplice per l’Ente, gestire l’erogazione dei servizi di assistenza ai giovani e/o la formazione del personale dell’ente.

Accreditamento dello Sportello

La procedura per il riconoscimento, da parte di Invitalia, dello sportello “Resto al Sud”.

Presentazione Pubblica

I nostri esperti si renderanno disponibile a relazionare sulla misura, durante seminari e incontri organizzati dall’ente.

Gestione Utenza

I servizi di consulenza ed assistenza Resto al Sud, possono essere erogati, per conto dell’ente, da parte dei nostri esperti.

compila il modulo sottostante per approfondimenti sulla nostra convenzione

15 + 12 =

Home     Services     About     Contact     Privacy     Terms
Via Brenta, Marano di Napoli

80016, Napoli

info@restoalsud.eu
349.6701315